العربية ภาษาไทย 中国 Deutsch English Español Francais Italiano Pусский Português 日本の
SOLVENTI AD ALTA TECNOLOGIA PER LA DISSOLUZIONE DEI COMPOSITI
Last update: 2019/01/04 16:24

 

Solventi di sicurezza per la pulizia di resine poliestere, epossidiche, poliuretaniche e composite. sostituti di NMP, NEP, acetone, cloruro di metilene. Quale solvente di sicurezza scegliere? per la dissoluzione dei compositi, matrici di poliestere, UPR, ibridi, epossidici, poliuretani Ibiotec formulatore e produttore di solventi tecnici. solvente resina, solvente composito, solvente poliestere, detergente resina, detergente poliestere, detergente compositi. Nuovi solventi. Nuovo solvente. Solventi eco. Sostituto diclorometano. Sostituto cloruro di metilene. Sostituto ch2 cl2. Sostituti CMR (sostanze cancerogene o mutagene o tossiche per la riproduzione). Sostituto acetone. Sostituto acetone. Sostituto NMP (N-Metil-2-pirrolidone). Solvente per poliuretani. Solventi per epossidici. Solvente poliestere. Solvente colle. Solvente pitture. Solvente resine. Solventi vernici. Solventi elastomeri

 

Solventi di sicurezza per la pulizia di resine poliestere, epossidiche, poliuretaniche e composite. sostituti di NMP, NEP, acetone, cloruro di metilene. Quale solvente di sicurezza scegliere? per la dissoluzione dei compositi, matrici di poliestere, UPR, ibridi, epossidici, poliuretani Ibiotec formulatore e produttore di solventi tecnici. solvente resina, solvente composito, solvente poliestere, detergente resina, detergente poliestere, detergente compositi. Nuovi solventi. Nuovo solvente. Solventi eco. Sostituto diclorometano. Sostituto cloruro di metilene. Sostituto ch2 cl2. Sostituti CMR (sostanze cancerogene o mutagene o tossiche per la riproduzione). Sostituto acetone. Sostituto acetone. Sostituto NMP (N-Metil-2-pirrolidone). Solvente per poliuretani. Solventi per epossidici. Solvente poliestere. Solvente colle. Solvente pitture. Solvente resine. Solventi vernici. Solventi elastomeri

 

Solventi detergenti epossidi

Produzione e attuazione

 

iBiotec® FAST CLEAN ORANGE 100

solvente per produttori di resine

NON INFIAMMABILE, SENZA COV

ELEVATA CAPACITÀ DI DECANTAZIONE

RICICLABILE, RIUTILIZZABILE

SENZA ALOGENI, SENZA ZOLFO

SOSTITUTO a NMP e a NEP (CMR)

 

iBiotec® FAST CLEAN MANGO 36

solvente di pulizia per applicatori

di resine epossidiche

IMMEDIATO POTERE DISSOLVENTE FINO AL GEL TIMER TECAM

GARANTITO SENZA SOSTANZA CMR, SENZA CHETONE

 

 

Consultare le schede tecniche nella parte inferiore della pagina

 

 

 

 

Le resine epossidiche fanno parte della famiglia dei polimeri termoindurenti e hanno numerose applicazioni:

La loro sintesi è stata originariamente effettuata per un utilizzo di colla strutturale

 

Applicazioni comuni

Adesivi, leganti

Materiali di costruzione, vernici, rivestimenti per pavimenti, pavimentazione, aggregati

Serbatoi, cisterne, condotte, oleodotti o loro rivestimenti interni

Laminati

Stampi

Gelcoat

Componenti per autoveicoli,

Elementi strutturali in aeronautica, spazio

Trasformatori, turbine, interruttori nelle apparecchiature elettriche, componenti di turbine eoliche

Maschere, componenti SMT in elettronica

Rivestimenti di 'tasti' in elettrodomestici

Sport e tempo libero, racchette da tennis, sci, windsurf, club di golf, alianti, strumenti musicali, canne da pesca...

Compositi

 

Le resine più comuni sono le resine epicloridrine (ECH). I bisfenoli A (BPA) sospettati di essere perturbatori del sistema endocrino (ECHA) possono essere sostituiti da glicoli alifatici o aromatici, da fenolici Novolac o da o-cresolo, da idantoine (glicole-urea), bromati e acrilati.

Gli indurenti più comuni sono i poliisocianati (difenil metano diisocianato  DDM - MDA), le ammine alifatiche, indurenti anidridi e TGIC (isocianurato di trigliceridi)

 

Le soluzioni in materia di solventi per la pulizia e la dissoluzione delle resine epossidiche dipendono da diversi fattori; la scelta è più complessa quando si tratta di applicatori.

Questa scelta dipenderà dal tempo disponibile prima della polimerizzazione totale e dall'ottenimento di un poliepossido (polimero ottenuto dopo la fine della polimerizzazione).

Questo tempo è definito in 5 passi

1- La temperatura di stoccaggio dei componenti, o quella durante l'applicazione è molto bassa e non è sufficiente perchè la reazione si verifichi.

2- POT-LIFE: la temperatura del o dei componenti è sufficiente, la reazione inizia.

Il pot-life è il tempo al termine del quale la viscosità della miscela raddoppia.

Esempio: se la viscosità della miscela è di 10 000 Cps, ed è di 20 000 Cps dopo 30', il pot-life è di 30'. Di solito traduciamo questo anglicismo

con tempo utile per l'utilizzo di una miscela, che può creare confusione per le miscele di reazione ultraveloce.

3 - Il tempo d'uso disponibile (WORKING LIFE). In generale questo valore è indicato dal produttore. E' il tempo durante il quale il prodotto può essere applicato.

4- Il tempo di gelificazione (GEL TIME TECAM). Il prodotto diventa un gel, non può più essere applicato. (la viscosità non può più essere misurata). Il poli-epossido formatosi si indurisce ed è spesso indicato come prepolimerizzazione.

5- Il poli-epossido è totalmente polimerizzato, è il TEMPO DI POLIMERIZZAZIONE; ha le sue caratteristiche fisico-chimiche e meccaniche finali.    

 

 

La difficoltà può attenersi a 2 motivi:

A che punto della reazione vogliamo ripulire? (compreso sciogliere dopo completa polimerizzazione).

Quali sono le quantità che vengono utilizzate? I tempi variano a seconda delle quantità: ad esempio utilizzare 3 grammi non avrà lo stesso tempo di reazione se utilizziamo 300 grammi per una colla bicomponente 5 minuti.

 

 

                             Scarica la scheda tecnica

 

SCHEDA TECNICA

iBiotec® FAST CLEAN ORANGE 100

solvente per produttori di resine

 

CARATTERISTICHE FISICO-CHIMICHE VALORI TIPICI

CARATTERISTICHE

  NORME

VALORI

UNITÀ

Aspetto

  Visivo

Limpido

-

Colore

  Visivo

Giallo

-

Odore

  Olfattivo

Leggero, arancio

-

Densità a 25°C

  NF EN ISO 12185

1,012

kg/m3

Indice di rifrazione

  ISO 5661

1,4380

-

Punto di congelamento

  ISO 3016

-15

°C

Solubilità in acqua

  -

0

%

Viscosità cinematica a 40°C

  NF EN 3104

2,3

mm²/s

Indice d’acidità

  EN 14104

<1

mg(KOH)/g

Indice di iodio

  NF EN 14111

0

gI2/100g

Contenuto di acqua

  NF ISO 6296

<0,001

%

Residuo dopo evaporazione

  NF T 30-084

0

%

CARATTERISTICHE DI RENDIMENTO

CARATTERISTICHE

  NORME

VALORI

UNITÀ

Indice KB

  ASTM D 1133

>200

-

Velocità di evaporazione

  -

>3

ore

Tensione superficiale a 20° C

  ISO 6295

34,5

Dine/cm

Corrosione lama di rame 100h a 40°C

  ISO 2160

1a

Quotazione

Numero di anilina

  ISO 2977

nm

°C

CARATTERISTICHE SICUREZZA ANTINCENDIO

CARATTERISTICHE

  NORME

VALORI

UNITÀ

Punto d'infiammabilità (in vaso chiuso)

NF EN 22719

>100

°C

Punto di autoaccensione

  ASTM E 659

>200

°C

Limite inferiore di esplosività

  NF EN 1839

0,9

% (volumica)

Limite superiore di esplosività

  NF EN 1839

8,7

% (volumica)

Contenuto di sostanze esplosive, comburenti, infiammabili, altamente o estremamente infiammabili

  Regolamento CLP

0

%

CARATTERISTICHE TOSSICOLOGICHE

CARATTERISTICHE

  NORME

VALORI

UNITÀ

Indice di anisidina

  NF ISO 6885

<3

-

Numero di perossido

  NF ISO 3960

nm

meq(O2)/kg

TOTOX (indice anisidina + 2x indice di perossido)

  -

nm

-

Contenuto di sostanze CMR, irritanti, corrosive

  Regolamento CLP

0

%

Tenore di metanolo residuo derivante dalla transesterificazione

  GC-MS

0

%

Emissioni di composti pericolosi, CMR, irritanti, corrosivi a 100° C.

  GC-MS

nm

%

CARATTERISTICHE AMBIENTALI

CARATTERISTICHE

NORME

VALORI

UNITÀ

Pericolo per l'acqua

WGK (German Water Hazard Class), parametro di riferimento tedesco

1

senza pericolo per l'acqua

classe

Biodegradabilità primaria CEC 21 giorni a 25°C

L 33 T82

>80

%

Biodegradabilità rapida OCSE 301 A su 28 giorni

Scomparsa del DOC

ISO 7827

>80

%

Biodegradabilità rapida e completa OCSE 301 D in 28 giorni

Biodegradazione a 67 giorni

Metodo MITI modificato

nm

 

 

 

SCHEDA TECNICA

iBiotec® FAST CLEAN MANGO 36

solvente sostanza dissolvente detergente

per applicatori di resine epossidiche

 

 

CARATTERISTICHE FISICO-CHIMICHE

CARATTERISTICHE

NORME

VALORI

UNITÀ

Aspetto

Visivo

Limpido

-

Colore*

Visivo

Incolore

-

Odore

Olfattivo

Fruttato

-

Densità a 25°C

NF EN ISO 12185

918

kg/m3

Indice di rifrazione

ISO 5661

1,3970

-

Punto di congelamento

ISO 3016

< -30

°C

Solubilità in acqua

-

Insolubile

%

Viscosità cinematica a 40°C

NF EN 3104

1.0

mm²/s

Indice d’acidità

EN 14104

0

mg(KOH)/g

Indice di iodio

NF EN 14111

0

gI2/100g

Contenuto di acqua

NF ISO 6296

0

%

Residuo dopo evaporazione

NF T 30-084

0

%

CARATTERISTICHE DI PRESTAZIONE

CARATTERISTICHE

NORME

VALORI

UNITÀ

Indice Kauri Butanolo

ASTM D 1133

177

-

Velocità di evaporazione

-

6

min

Tensione superficiale a 20°C

ISO 6295

24,8

Dine/cm

Corrosione lama di rame 100h a 40°C

ISO 2160

1a

Quotazione

CARATTERISTICHE DI SICUREZZA ANTINCENDIO

CARATTERISTICHE

NORME

VALORI

UNITÀ

Punto d'infiammabilità (in vaso chiuso)

ISO 2719

36

°C

Punto di autoaccensione

ASTM E 659

>200

°C

Limite inferiore di esplosività

NF EN 1839

0.4

% (volumica)

Limite superiore di esplosività

NF EN 1839

4,8

% (volumica)

PROPRIETÀ TOSSICOLOGICHE

CARATTERISTICHE

NORME

VALORI

UNITÀ

Indice di anisidina

NF ISO 6885

0

-

Numero di perossido

NF ISO 3960

0

meq(O2)/kg

TOTOX (indice anisidina + 2x indice di perossido)

-

0

-

Contenuto di sostanze CMR, irritanti, corrosive

Regolamento CLP

0

%

Tenore di metanolo residuo derivante dalla transesterificazione

GC-MS

0

%

CARATTERISTICHE AMBIENTALI

CARATTERISTICHE

NORME

VALORI

UNITÀ

Biodegradabilità

OCSE 301

biodegradabile

-

Pressione del vapore a 20°C

-

1,2

kPa

Contenuto di COV

(Composti Organici Volatili)

-

100

%

Tenore di zolfo

GC MS

0

%

Contenuto di benzene

ASTM D6229

0

%

Contenuto totale di alogeni

GC MS

0

%

Contenuto di solventi clorurati

-

0,00

%

Contenuto di solventi aromatici

-

0,00

%

Contenuto di sostanze pericolose per l'ambiente

Regolamento CLP

0

%

Contenuto di composti con GWP (Global Warming Potential)

-

0

%

Contenuto di composti con un ODP (Ozone Depletion Potential)

-

0

%

 * nm non misurato o non misurabile

 

 

Cercate un altro prodotto?

Scoprite tutta la nostra gamma cliccando sull'immagine

 

Solventi di sicurezza per la pulizia di resine poliestere, epossidiche, poliuretaniche e composite. sostituti di NMP, NEP, acetone, cloruro di metilene. Quale solvente di sicurezza scegliere? per la dissoluzione dei compositi, matrici di poliestere, UPR, ibridi, epossidici, poliuretani Ibiotec formulatore e produttore di solventi tecnici. solvente resina, solvente composito, solvente poliestere, detergente resina, detergente poliestere, detergente compositi. Nuovi solventi. Nuovo solvente. Solventi eco. Sostituto diclorometano. Sostituto cloruro di metilene. Sostituto ch2 cl2. Sostituti CMR (sostanze cancerogene o mutagene o tossiche per la riproduzione). Sostituto acetone. Sostituto acetone. Sostituto NMP (N-Metil-2-pirrolidone). Solvente per poliuretani. Solventi per epossidici. Solvente poliestere. Solvente colle. Solvente pitture. Solvente resine. Solventi vernici. Solventi elastomeri

 

Produzione, lubrificazione, pulizia, protezione,
IBiotec® Tec Industries® Service 
offre una vasta gamma di prodotti per il settore industriale


 

 Per ottenere:

 

campioni gratuiti
consulenza tecnica
scheda tecnica dei prodotti
scheda tecnica di sicurezza

                                                                             

-È possibile contattarci-

 


 IBiotec® Tec Industries®Service

realizza prodotti chimici tecnici. 

 


 Benvenuti al nostro sito Web

IBiotec® Tec Industries®Service è su: YOUTUBE